EventiIn evidenzaNews

Non c’è provare, c’è solo fare

256 visite

Nonostante sia agosto, nonostante sembrasse impossibile, lo abbiamo fatto.
Perchè come dice Yoda, “fare o non fare, non c’è provare!”

E così nel giro di un mese abbiamo conosciuto Teresa Satalino e la sua straordinaria orchestra di ragazzi fra i 13 e i 25 anni, li abbiamo sostenuti affinchè riuscissero a rispondere all’invito del Maggio Musicale Fiorentino dove hanno suonato con professionisti di altissimo livello e con la New York Chamber Orchestra.

Ci sembrava sufficiente, ma poi Teresa ha buttato là un: “Organizziamo un flash mob?”
E’ bastata una telefonata a Domenico Montano, General Manager del Mercato Centrale di Firenze per chiedere se ci concedeva l’autorizzazione per fare un pò di “ammuina” e la risposta è stata immediata: “fate sempre cose bellissime, mi fido”.

Il pomeriggio stesso eravamo a fare il sopralluogo con Teresa e con i ragazzi di Riprese Firenze; abbiamo conosciuto Pin e Nicola che organizzano gli eventi al Mercato, entusiasti dell’idea e che ci hanno garantito la disponibilità di tutti gli spazi del mercato.

Due giorni dopo, la Apulian Youth Symphony Orchestra ha varcato silenziosamente i cancelli del mercato, si è disposta strategicamente. Teresa era dietro al bancone delle birre e al momento giusto ci si è seduta sopra e ha iniziato a dirigere i giovani musicisti: i violini hanno fatto l’ingresso dai lati, i violoncelli erano già disposti ai tavolini centrali, all’improvviso è comparsa una grancassa mentre dalle balaustre si dava fiato… ai fiati!

Beh, il risultato è stato strepitoso, mentre i turisti increduli hanno inizato a fotografare e a registrare tutto quello che succedeva.

Ma non è finita qui: grazie a questa newsletter, in una sola giornata abbiamo raccolto otto donazioni da parte di piccole aziende e liberi professionisti che hanno voluto supportare il progetto permettendoci di spesare per intero la post produzione del video e la messa on line. Permettetimi di citarli: 

Studio Gefar, IT Selecta (niente popo di meno che dalla Polonia), Infovi, Timenet, FabbricaDigitale, Well Work. E poi: Luca Bidogia, Carolina Bussadori e Simone Fabbri.

In tre giorni il video ha raccolto più di 1000 visualizzazioni, ma ne vorremmo molte di più. Se ognuna delle Persone Maiuscole di FiordiRisorse venisse a dare un’occhiata al video (e magari mettesse un commento), arriveremmo in brevissimo almeno a 5000 visualizzazioni. Un grande risultato per far conoscere questa orchestra.

In autunno gireremo le regioni di FiordiRisorse con la Apulian Youth Symphony Orchestra. La porteremo dentro le aziende a ridare forma e sostanza alla parola “talento” discutendone con manager, imprenditori, professionisti, autori di libri e persone di cultura. 

Magari ci vediamo lì.
Buona estate.

Lascia un commento