EventiNews

Segnalazioni dalla Rete: L'Anima nascosta del Giappone

1075 visite

firenze_22_novembreDa Alessia Giunti riceviamo questa segnalazione che pubblichiamo volentieri.

voglio segnalarvi un libro di particolare interesse che è stato presentato domenica 22 novembre nell’ambito del Festival di Cultura Giapponese, presso la Limonaia di Villa Strozzi, Via Pisana 77 Firenze alle ore 11.
L’autrice si chiama Marcella Croce ed il titolo del libro è L’ANIMA NASCOSTA DEL GIAPPONE.
Non voglio dilungarmi nell’elogiare quest’opera, che per me è affascinante non solo per i contenuti e le immagini delicate e sofisticate, ma anche per la persona che ne è autrice, di cui ho l’onore di essere amica. Vi lascio con le parole di Marcella, che con sobrietà ed eleganza, presenta se stessa ed il libro a FiordiRisorse, invitandovi a conoscere lei e la sua ultima opera, tratta da un’esperienza nel Paese del Sol Levante.

“Per conto del Ministero Affari Esteri italiano, dal 2003 al 2006 sono stata lettrice di lingua italiana prima presso l’Università di Isfahan (Iran) e poi presso la Ritsumeykan University di Kyoto (Giappone). Il volume ‘L’ANIMA NASCOSTA DEL GIAPPONE’ (MARIETTI ED. 2009), scaturisce appunto da questa ultima mia esperienza.
Premetto che il lavoro non intende essere una pubblicazione scientifica o accademica, l’intenzione è quella di fornire al lettore informazioni di prima mano su alcuni aspetti del Giappone, un paese che molti credono di conoscere, a torto giudicandolo ormai assimilato alla cultura occidentale, ma su cui in realtà si continua ad essere molto disinformati. Nel contempo il lavoro, che secondo me va situato in una zona intermedia fra saggio e narrativa, contiene anche accurate e numerose informazioni di carattere culturale.
Gli argomenti sono trattati più o meno nell’ordine nel quale mi si sono presentati nella realtà. Lasciandomi spesso guidare dai legami realmente esistenti tra le varie arti tradizionali (calligrafia, musica, teatro, giardini, etc.),  episodi della vita reale sono stati presi come occasioni per approfondire uno per volta alcuni aspetti della splendida cultura giapponese, ma anche delle contraddizioni di una società sempre in bilico fra modernità e tradizione. Il punto di vista privilegiato è l’esperienza personale, quella di amici e studenti che ho conosciuto, ma anche di persone conosciute casualmente.
La cadenza delle quattro stagioni, così fondamentale per comprendere l’intera cultura giapponese, è la ‘cornice’ dell’intera trattazione.

Marcella Croce “

Lascia un commento