News

La tutela del tempo libero e i Manager 24/24

1 comment1131 visite

La Germania ha approvato una legge che tutela il tempo libero dei dipendenti. Niente email, telefonate e sms fuori orario lavorativo. Eppure, nella nostra cultura manageriale sembra ancora in auge lo stakanovista full time che interrompe le ferie, che telefona ad ogni orario, che invia mail per cc a tutti i colleghi (preferibilmente se capi) anche di domenica. Quanto paga questa politica? Ne parlo, come ogni martedi sulla rubrica che coordino per BlogLive il quotidiano OnLine che Luca Carbonelli sta rilanciando con grandi risultati.

1 Commento

  1. quando si arriverà a tutto cio’ in Italia? non andrebbe a beneficio della qualita’ di vita di noi tutti? sia per i seniors sia per i nuovi entranti una riduzione di orario , verticale o orizzontale, potrebbe non solo migliorare tutti ma dare spazio a nuovi lavoratori. con tristezza ricordo che negli anni ’90 , in questo paese malato di carriera , le riunioni si indicevano negli orari piu’ invadenti. Arrivato il cellulare , le telefonate o gli sms arrivavano a tutte le ore e in qualsiasi giorno dell’anno .. sia che si fosse nello stesso continente o dal’altra parte del globo… si viaggiava a lungo raggio di sabato o domenica per non perdere giornate di lavoro e i viaggi in FE non erano meno di 6 o 8 all’anno . tutti i giorni della settimana si usciva dall ‘ufficio dopo le 20 inclusi i venerdi se non si doveva andare in ufficio di sabato mattina …per recuperare ( che cosa? la stima del capo .. o fare l’archivio in santa pace … ) seppur i fornitori, americani, tedeschi, olandesi inglesi e pure spagnoli , gia’ da un un pezzo , lo avessero già capito da un pezzo (tutti erano gia’ a casa con la loro famiglia o fuori per il week end lungo) .Oggi ,nel 2013, qualcuno ancora tiene questi ritmi .
    Avessimo guadagnato di piu’ ?? Fossimo oggi una potenza economica insuperabile ??Ci fosse oggi lavoro per tutti ???

Lascia un commento