Comunicazione e MarketingEventiIn evidenzaNews

Un modo diverso di intendere i talenti

274 visite

Quest’autunno FiordiRisorse sarà impegnata in un grande progetto sul talento.

Si, avete capito bene: “Talento”.

Quella roba per la quale nelle aziende ci sono addirittura i “Talent Acquisition Manager” perchè sembra che il talento si possa “ricercare”, addirittura “selezionare” e poi “assumere”.

Ma non è una polemica su come le aziende interpretano il talento. E’ una vera e propria movimentazione culturale nei confronti di un Paese che non solo non riesce più a riconoscere i suoi talenti, ma che sta spostando l’attenzione dalla cultura e dalla cultura del lavoro.

Come dice Ivan Ortenzi: “stiamo rispondendo a domande complesse con risposte semplici”.

Una semplicità che stiamo vedendo ogni giorno sui social network, una massificazione (vi pare normale il fenomeno di Face App?) che ci sta distraendo ogni giorno di più da problemi reali, da percezioni che non hanno alcun riscontro con i numeri (le migrazioni), da un’informazione che comunica a comando (qualcuno ha sentito parlare delle Universiadi o ha visto qualche rete televisiva che ha trasmesso la serata conclusiva?) o che racconta il lavoro strillando dalle prime pagine dei giornali di economia (“La Saga delle Aziende che non trovano Candidati”).

La nostra Community ha deciso di prendere una posizione importante sostenendo con le proprie risorse economiche una straordinaria Orchestra Giovanile, unica nel suo genere. Un vero e proprio vivaio di talenti guidati da Teresa Satalino, direttrice d’orchestra che è riuscita lo scorso anno a coinvolgere Maestri da tutto il mondo che hanno raggiunto la Puglia per dirigere e suonare con questi 70 musicisti che hanno un’età compresa fra i 13 e i 25 anni.

Abbiamo girato un video la scorsa settimana a Napoli in occasione di uno dei concerti previsti in questa stagione, per raccontare la Apulian Youth Simphony Orchestra che anche grazie a FiordiRisorse potrà sostenere le spese per raggiungere Firenze il 21 e il 25 luglio e suonare in occasione del Maggio Musicale Fiorentino.

FiordiRisorse in autunno porterà l’Orchestra nelle aziende partner della Community ed insieme a Teresa e a manager, scrittori e Persone di cultura, racconteremo storie di talento. Ma soprattutto, promuoveremo la cultura per la quale il nostro Paese è riconosciuto in tutto il mondo, quella delle arti, dell’intelletto e della ragione.

Perchè ci meritiamo molto di più di una brutta copia del digitale d’Oltreoceano.

Chi è interessato a partecipare alla serata di Gala del 21 luglio al Teatro Comunale di Firenze, scriva a fiordirisorse@fiordirisorse.eu. Abbiamo qualche biglietto omaggio.

.

Lascia un commento