businesscommercialeexportNewsNoFiere

…Alla fine della Fiera. (ancora) un Progetto FdR

1018 visite

…alla fine della fiera avevamo un’idea.  Ci siamo confrontati con alcune grandi aziende del nostro territorio, abbiamo affidato a Matite Giovanotte lo studio grafico del progetto, perché il Network di FdR funziona davvero, ed ora è tutto pronto!

Ci siamo inventati un modello di “Fiera” che fiera non è. Lo abbiamo chiamato ShowMustGo@Home (scritto proprio così) e crediamo che sia un modello che lavora strategicamente sui costi e sugli obiettivi.

Tutti sappiamo che la Fiera si è ridotta, soprattutto in Italia, ad una vetrina che poco ha a che fare con il business. Le relazioni, i contratti, gli obiettivi si portano a casa attraverso altri canali. 

Abbiamo dunque disegnato un format che permetta di portare direttamente nella propria azienda i buyer di riferimento, avendo a disposizione non solo tutto il tempo necessario, ma di poterlo gestire IN ESCLUSIVA – per poter visitare l’azienda, dialogare e confrontarsi  con i responsabili commerciali.

L’azienda non si ferma e non si deve organizzare per gestire i tempi e l’apparecchiatura di una fiera (stand, commerciali, hostess, appuntamenti, stampa, logistica, transfers e costi).

All’interno del percorso è previsto un workshop con personaggi di rilievo nel proprio settore al fine di posizionare il proprio brand anche culturalmente agli occhi dei compratori.

E infine, valorizzeremo la relazione attraverso una serie di momenti di contatto (visite guidate, shopping con le mogli, valorizzazione del proprio territorio, degustazioni e cucina).

ShowMustGo@Home è una fiera che stravolge tutte le regole di una fiera, dove le persone attraggono più dei numeri, l’accoglienza più di un biglietto da visita.

Visto che il mercato agro-alimentare rappresenta per l’Italia un punto di riferimento importante, partiamo da quello per questa nuova avventura, ma rimaniamo aperti a sperimentare la formula anche in altri settori industriali. 

Le prime presentazioni delle scorse settimane confermano l’interesse di un buon numero di Aziende pronte a cominciare. Già nel prossimo Aprile un primo gruppo di buyer russi del settore agro-alimentare arriverà in Italia per scoprire realtà significative del nostro territorio.

Ancora un progetto che nasce dall’incontro di BelleCapocce di FiordiRisorse.

Sul nostro sito alla pagina “noFiere” è presente l’infografica con tutto il percorso dettagliato.

Per info: nofiera@fiordirisorse.eu

Lascia un commento